Vedere attraverso il buco della serratura? Basta un tubicino

settembre 14, 2010 Tecnologia Nessun Commento

Quelli tra noi che hanno passato la quarantina ricordano con nostalgia i tempi in cui si poteva spiare dal buco della serratura, in maniera del tutto innocente, per scoprire nuovi mondi e segreti nascosti, o anche solo per osservare la vicina di casa al bagno!

Ai nostri giorni, le chiavi usate per chiudere le porte delle nostre case ed uffici sono cambiate completamente, ed è pertanto impossibile avvicinare gli occhi alla serratura per dare un’occhiata… a meno che non si possieda un endoscopio.

Gli endoscopi sono degli apparecchi che, mediante un tubicino lungo e sottile, ci permettono di ispezionare ambienti chiusi. Il tubo, dal diametro inferiore a 2 millimetri, può essere inserito all’interno di una tubatura per ricercare eventuali falle o difetti, o nell’orifizio di una porta per spiare cosa succede all’interno di una stanza chiusa, ed altro ancora.

Grazie alle fibre ottiche contenute all’interno del tubo flessibile, ed al microscopico obiettivo collocato al termine del tubo stesso, l’endoscopio può raccogliere immagini dove una normale telecamera o fotocamera non sarebbe in grado di arrivare. Inoltre, può essere collegato ad una videocamera esterna, per regisstrare le immagini raccolte.

Le possibilità di utilizzo degli endoscopi sono svariate, non soltanto per l’ispezione di ambienti difficili da raggiungere, ad esempio per un meccanico che può controllare lo stato dei tubi di un’automobile senza dover compiere complicate manovre, ma anche per la sorveglianza video, per le forze dell’ordine immpegnate nella raccolta di prove contro pericolosi ricercati.

Per maggiori dettagli sul funzionamento degli endoscopi, vi consigliamo di visitare il sito Endoacustica e richiedere una consulenza ai nostri specialisti che sapranno sicuramente consigliarvi il modello più adatto alle vostre esigenze di lavoro, di sorveglianza o altro.

Contro le bombe artigianali basta un getto d’acqua

settembre 14, 2010 Tecnologia Nessun Commento

Per i soldati americani di stanza in Afghanistan, la minaccia numero uno è costituita dalle bombe artigianali o IED (Improvised Explosive Devices) nascoste sul ciglio della strada o sottoterra, pronte a mietere vittime. Per contrastare tale minaccia, il laboratorio di ricerca Sandia ha creato un nuovo sistema di difesa, in grado di neutralizzare le bombe artigianali grazie all’acqua.

Questo sistema è in grado di produrre una sorta di “lama” d’acqua, sparata ad alta potenza e precisione sull’apparato esplosivo, ed in grado di penetrare all’interno di un rivestimento di acciaio, distruggendone il contenuto. Si tratta di un piccolo serbatoio, che oltre all’acqua contiene un materiale esplosivo, in grado di generare un’onda d’urto nell’acqua contenuta all’interno del serbatoio stesso.

Utilizzando esplosivi particolari, i ricercatori sono stati in grado di produrre un’esplosione limitata, indirizzata in una specifica direzione, ossia verso l’uscita del serbatoio. A questo punto l’acqua viene incanalata verso un’apertura, al di fuori della quale viene pertanto “sparata” ad alta velocità, e quando raggiunge il suo obiettivo, il getto d’acqua lo distrugge e neutralizza. In pratica, secondo le parole di uno dei ricercatori, è come usare un coltello, ma molto più affilato e molto più potente.

Il sistema è stato sviluppato in collaborazione con il Pentagono, che ha messo a disposizione l’esperienza acquisita sul campo dai soldati impegnati nelle operazioni di disinnesco di bombe artigianali. Grazie ai loro consigli, è stato possibile giungere ad un risultato soddisfacente.

I dispositivi di disinnesco, prodotti dalla TEAM Technologies di Albuquerque, sono pronti per essere inviati al fronte, e potranno in futuro essere usati anche al di fuori del campo militare, ad esempio negli aeroporti, per operazioni antiterrorismo o per penetrare all’interno di edifici dove siano asserragliati dei criminali, facendone saltare le porte.

Un elmetto per soldati telecomandati

L’ultimo ritrovato tecnologico uscito dai laboratori del DARPA sembra provenire direttamente da un film di fantascienza, ma invece è vero e le autorità militari americane hanno in progetto di utilizzarlo sui soldati in zone di guerra per migliorarne l’efficienza.

Partendo da un semplice concetto, secondo il quale le nostre sensazioni sono regolate dall’attività cerebrale, i ricercatori sono giunti alla conclusione che basta fornire i “giusti” stimoli al cervello stesso per indurlo a raggiungere prestazioni ottimali. Nello specifico, parliamo ovviamente di prestazioni sul campo di battaglia.

Tali prestazioni vengono raggiunte tramite un elmetto, sul quale sono montati una serie di elettrostimolatori, collegato ad un computer posto a distanza di sicurezza ed in grado di interagire con il cervello di chi indossa tale elmetto. I sensori montati nell’elmetto inviano al computer gli impulsi elettrici che corrispondono alle sensazioni provate dal soldato, ed il computer risponde inviando delle microstimolazioni in grado di generare sensazioni indotte.

Tramite questi stimoli sarà possibile ad esempio ridurre il livello di stress, migliorare le capacità cognitive e di reattività agli stimoli, o addirittura aumentare la soglia del dolore, consentendo ad un soldato di continuare a combattere anche se ferito in maniera non grave.
In pratica, si tratta di un controllo a distanza della mente del soldato, che lo trasforma in una sorta di macchina da guerra.

Ovviamente, oltre agli interrogativi sul fatto che tale sistema possa funzionare o meno, tale studio pone una serie di interrogativi dal punto di vista etico, in quanto annullerebbe completamente il fattore umano, trasformando i soldati in veri e propri robot in carne ed ossa, indotti ad eseguire gli ordini in maniera cieca senza rendersi conto di aver oltrepassato il proprio limite, e cacciandosi in situazioni pericolose. A questo punto, sarebbe molto meglio inviare dei robot veri, in modo da non rischiare vite umane in guerra.

Endoacustica Europe blog

Il blog che ti aggiorna sulle nuove tecnologie applicate alla sorveglianza audio video, difesa personale e controsorveglianza!

CALCOLATRICE SPIA GSM


Calendario

settembre: 2010
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

CONTATTACI:


Endoacustica Europe srl

Via Umberto Terracini, 47
70029 Santeramo in Colle (BA)
P.IVA IT06836020724
ITALY
tel. 0039 080 30 26 530
tel. 0039 080 43 73 08 93
fax 0039 080 40 73 11 87
e-mail: info@endoacustica.com

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001

ARTICOLI IN RILIEVO

Come registrare conversazioni di nascosto in ufficio, o dove vuoi tu, in tutta sicurezza

10 Lug 2017

rec-card-micro-registratore-carta-credito

Microregistratore vocale a forma di carta di credito REC-CARD. Un campione di discrezione e di efficacia sul campo! Noi lo sappiamo bene: sul mercato esitono diversi micro registratori professionali validi, e soprattutto, “invisibili”. Eppure ogni qualvolta ci troviamo al cospetto di questo sottilissimo micro registratore digitale a forma di carta di credito, ne restiamo puntualmente affascinati, tanto da consigliarlo alle migliori agenzie di sorveglianza e investigazioni italiane ed estere. Perché …

Microfoni, microspie e microregistratori low cost

28 Gen 2014

Microfoni direzionali grandi come uno spillo. Telecamere e microspie nascoste dentro occhiali da vista o da sole, comunissime penne, chiavi e portachiavi, bottoni, camicie, cuscini e peluche. Insomma ovunque. Batterie che durano ore e si attivano a distanza o si spengono e si accendono automaticamente quando avvertono un rumore. Il mercato delle cimici e dei loro derivati è in continua evoluzione e l’offerta è davvero vastissima. Prezzi stracciati e soluzioni …

La risposta alle intercettazioni: lo Stealth Phone

4 Apr 2013

Sempre più spesso sulle prime pagine dei giornali si leggono notizie di intercettazioni telefoniche di conversazioni riguardanti politici, grandi imprenditori, funzionari pubblici e persone “importanti” in generale. In realtà oggi chiunque conosca anche solo di sfuggita una persona che occupa posizioni di rilievo o che abbia avuto dei guai con la legge rischia che le sue conversazioni vengano intercettate. L’unica soluzione è l’utilizzo di un cellulare criptato. Attraverso i diversi …

Grande tecnologia in piccole dimensioni

25 Gen 2013

Un piccolo cubo di 5cm per lato potrà presto rubare la scena ai tablet e agli occhiali smart. CuBox Pro, il nome del cubetto sfornato qualche settimana fa dalla Solid Run in versione aggiornata rispetto al primo modello del 2011. Al suo interno tutte le caratteristiche di un pc di ben altre dimensioni: un chip Arm dual core da 800 Mhz, due giga di Ram e memoria espandibile fino a …

Parola d’ordine: gadget

22 Gen 2013

L’hi-tech ha una nuova parola d’ordine: gadget. Ce ne sono di tutti i tipi e per tutti i gusti, più o meno utili e sempre più personalizzabili. Alcuni gadget hanno fatto capolino sul mercato nelle ultime settimane. Vediamo i più graditi. Ci aiuterà a non restare più senza batteria, il Nectar Mobile Power System, strumento di alimentazione portatile che assicura energia elettrica extra per oltre due settimane, per singolo dispositivo. …

Internet delle cose stravolgerà il nostro quotidiano

10 Dic 2012

Il Web 3.0 non è ancora molto lontano. Tutti i grandi laboratori stanno lavorando duramente per mettere a punto nuove applicazioni che riguardano l’Internet delle Cose. Con questo neologismo è stata battezzata l’ultima frontiera della tecnologia online. Il punto di forza risiede nella possibilità attribuita agli oggetti di interagire tra di loro acquisendo e scambiandosi informazioni. La sveglia ad esempio potrebbe suonare in anticipo una volta constatato, tramite internet, condizioni …

La tecnologia a servizio della sorveglianza

26 Nov 2012

Mini dirigibili wireless, missili ultraveloci che attraversano il pianeta in pochi minuti, piccoli elicotteri di video sorveglianza aerea, sistemi audio-video supersofisticati. Sono queste le più moderne tecnologie a servizio dei servizi segreti. Per spiare si usano particolari telefoni cellulari, computer sorvegliati a distanza e oggetti di uso quotidiano sapientemente modificati. Fonte senza limiti per i servizi segreti è senza dubbio internet ed in particolare i social network. Una sorta di …

Febbre da brevetti: ecco i più bizzarri

6 Nov 2012

Impazza la febbre da brevetti che vede protagoniste tutte le maggiori case produttrici di strumenti tecnologici esistenti al mondo. Queste idee sono custodite nella banca dati dell’Autorità americana “Uspto” e probabilmente un giorno troveranno reale applicazione.Vediamo alcuni tra i brevetti più bizzarri. Per evitare la tragica caduta al suolo dello smartphone, Amazon nel 2011 ha registrato un brevetto simpatico che vedrebbe l’apertura di alcuni airbag prima che il cellulare tocchi …

Gli scanner biometrici arrivano a scuola

12 Ott 2012

I sistemi di controllo degli accessi che utilizzano la biometria si stanno facendo sempre più largo nell’ambito di istituzioni ed aziende dato che permettono un elevato grado di sicurezza e lo snellimento delle procedure di controllo fisico. Da qualche giorno niente badge o cartellino anche per i docenti ed il personale Ata del liceo scientifico “Plinio Seniore” di Roma che ha imposto ai dipendenti l’utilizzo di scanner biometrici per segnalare …

ADS


 RILEVATORE MICROSPIE
bonifiche ambientali
Rilevatore di giunzioni non lineari capace di scoprire dispositivi elettronici nascosti, anche se il dispositivo emette irradiazioni, abbia fili o sia acceso.
 MICROREGISTRATORI
Nuovissimi microregistratori digitali con durata di registrazione fino a 1200 ore. Utilissimi per raccogliere prove o scoprire tradimenti di ogni tipo. I modelli ad attivazione vocale VAS permettono inoltre una maggiore autonomia di consumi. Affidabilità, efficacia e prezzo conveniente.
 JAMMER
jammerPer proteggere la privacy, il silenzio o la riservatezza delle proprie informazioni, è pertanto consigliabile munirsi di un dispositivo di protezione quale un jammer per cellulari, ossia un dispositivo che, in mancanza della possibilità di intervenire sugli apparecchi stessi per spegnerli, interviene sulle onde radio presenti nella stanza o nella sala da isolare.
 CELLULARI SPIA O SPYPHONE
spyphone Uno spy phone, o cellulare spia, è un normale cellulare su cui viene installato un software spia capace di intercettare qualsiasi azione intrapresa sul cellulare stesso (chiamate, SMS, foto ecc.). Il software spia per spyphone è funzionante sulla maggior parte degli smartphone con sistema operativo Android, iOS e Blackberry.
 MICROAURICOLARI
microauricolareI micro auricolari permettono di comunicare con un telefono GSM discretamente, senza cioè alcun filo esterno. Adattabile a qualsiasi modello di cellulare in commercio. La piastrina induttiva, collegata al cellulare tramite un cavetto, trasmette quanto ricevuto all'auricolare celato nell'orecchio.
 MICROFONI DIREZIONALI
Microfoni direzionali completi di amplificatore, per ascoltare a debita distanza conversazioni in modo assolutamente discreto. Fornito di protezione anti-vento e un dispositivo che minimizza gli effetti negativi dovuti ad eventuali vibrazioni meccaniche.
 MICROFONI DA MURO
Microfoni da muro per ascoltare attraverso pareti fino a 70 cm. Microfono ultrasensibile professionale, ad elevatissima sensibilità, dotato di microfono ceramico ad alta sensibilità, per rivelare anche i più piccoli rumori. Suono limpido e stabile. Prese per registratore, ed auricolare.
 CAMUFFATORI DI VOCE
Cambiavoce telefonico se interposto fra la cornetta ed il telefono, cambierà letteralmente la vostra voce in un’altra. Trasforma qualsiasi voce in maschile o femminile, adulto o bambino. Il camuffatore di voce può essere adattato a telefoni cellulari, cordless, altoparlanti e microfoni, sistemi di registrazione, o collegato a centraline telefoniche. La voce riprodotta non è robotizzata ma umana.
 MICRO TELECAMERE
Le Micro telecamere rappresentano un decisivo passo in avanti nella miniaturizzazione di elementi ottici, premiando un prodotto di rara fattezza e funzionalità. La microtelecamera, infatti, oltre ad avere ridottissime dimensioni (il suo diametro può raggiungere i 3.5mm x 8.6mm), possiede caratteristiche tecnico-funzionali ineguagliabili.
 VIDEOREGISTRATORI MINI
I Videoregistratori mini sono indicati per chi vorrebbe videoregistrare quello che vede, sia per svago che per i più svariati motivi professionali, ma non è in grado di usare una normale videocamera. Le possibilità di utilizzo di un sistema di registrazione così piccolo sono innumerevoli.
 CELLULARI CRIPTATI SAFE&TALK
cellulari criptatiI cellulari criptati Safe&Talk sono la soluzione software per una comunicazione mobile sicura. Se avete timore che qualcuno possa ascoltare le vostre conversazioni o leggere i vostri SMS sul vostro cellulare, Safe & Talk è la soluzione software efficace per effettuare chiamate criptate su rete GSM, con grado di affidabilità estremo offrendo la possibilità di criptare i vostri sms.
 KEYLOGGER
keyloggerKeylogger, è un dispositivo grande quanto il tappo di una penna, capace di registrare ogni carattere digitato sulla tastiera del PC su cui viene installato. Questo dispositivo registra tutto ciò che viene digitato sulla vostra tastiera.
 LOCALIZZATORI GPS
localizzatore satellitareLocalizzatori satellitari, è un sistema di gestione e localizzazione professionale che, grazie alle sue dimensioni ridotte e alle antenne GPS e GSM incorporate, può essere reso operativo in brevissimo tempo e può essere posizionato praticamente ovunque.
 VALIGIE DI SICUREZZA
valigie di sicurezzaLe valigie di sicurezza, sono preferiti dagli ufficiali più anziani e da uomini d'affari per il suo rivestimento in cuoio di alto valore, per lo stile alla moda, per l’ampia gamma di scopi. Ha le funzioni di impulso ad alto voltaggio, di controllo radio remoto, anti-perdita, antifurto ed altro.
 LOCALIZZATORE RF
localizzatore rf

Localizzatore di oggetti, studiato appositamente per coloro che hanno l’esigenza di tenere sotto controllo i loro animali domestici, ad un costo assai limitato, ma non solo puo' anche essere utilizzato per ritrovare oggetti preziosi, localizzare bici da corsa rubate e automobili parcheggiate.