Il telefono ideale per le spie? Il Blackberry

Il telefono ideale per le spie? Il Blackberry

La Federal Information Processing Standard ha dichiarato che «Il sistema della società canadese è il più sicuro e il più adatto ad essere usato per lo scambio e la condivisione di materiale riservato tra agenti americani». Non c’è storia, almeno in questo campo, per il prodotto di Cupertino.

Grande successo dunque per Rim (Research In Motion), la società di telecomunicazioni canadese che ha da poco sviluppato la piattaforma BlackBerry 10. Con questo valido sistema, ad esempio, all’interno della memory card sopra i dati cancellati ne vengono scritti dei nuovi in modo da eliminarli del tutto.

La nuova piattaforma di Rim arriverà nei primi mesi del 2013. Android, IOS e Windows Phone non sono risultate all’altezza di ricevere l’ok per il protocollo FIPS 140-2, che garantisce che i dati memorizzati sui dispositivi siano adeguatamente protetti e criptati. Cioè ciò che garantiscono i dispositivi criptati veri e propri. Il protocollo, conferito dal National Institute of Standards and Technology, è obbligatorio per i dispositivi mobili utilizzati per veicolare informazioni riservate e sensibili. Secondo il sistema in vigore nel Regno Unito e negli Stati Uniti, BlackBerry 10 può essere utilizzato per inviare e ricevere i documenti classificati come livello “limitato” e successivi. Non è idoneo per le informazioni catalogate con canoni di segretezza, di nessun livello. Il governo britannico deve ancora ratificare a BlackBerry 10 la certificazione di sicurezza, ma il precedente sistema operativo Blackberry 7 ha già ricevuto l’approvazione.

D’altronde trasformare il Blackberry in una vera e propria spia non è difficile. Basterebbe installare un software fornito da aziende leader nel settore dello spionaggio e della sorveglianza come Endoacustica Europe. Installando questo programma, lo smartphone sarebbe in grado di ascoltare telefonare e leggere i messaggi in entrata e in uscita dal cellulare che si vuole porre sotto controllo. E c’è di più. Con il software spia Endoacustica è possibile anche ascoltare ciò che avviene attorno al telefono “controllato”. Un vero e proprio sistema di sorveglianza per professionisti e appassionati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.