Entrare nello schermo ed interagire con il pc

Entrare nello schermo ed interagire con il pc

Da sempre l’uomo cerca di interagire il più possibile con le macchine. Ormai sono stati brevettati potenti strumenti, utilizzati dalle forze dell’ordine, per guardare attraverso i muri ad esempio o ancora i sempre più utilizzati sistemi di accesso biometrico.

La nuova frontiera è Leap Motion e sarà sul mercato nel giro di qualche mese. Si tratta di una scatoletta da posizionare sotto lo schermo del pc o della TV e permetterà di entrare fisicamente nel dispositivo. Il Leap Motion funziona all’incirca come Kinect, il sistema di webcam per la console Xbox 360 della Microsoft. Grazie a un campo di raggi infrarossi, proietta verso l’alto e traduce i gesti in comandi interpretabili dal computer.
Lungo circa 76.2 mm, quindi poco più di una penna USB, occupa lo stesso tipo di porta, tramite cui si interfaccia al PC o alla TV ed è capace di rilevare il movimento delle mani e anche delle singole dita in un campo visivo di 150° di ampiezza, con una velocità di 290 frame al secondo e una precisione del rilevamento del movimento di appena un centesimo di millimetro.

Dunque permetterà di spostare documenti, aprire file, ingrandire una foto, muovendo le dita davanti lo schermo. L’idea è di Michael Buckwald e David Holz fondatori dell’azienda madre del dispositivo. Buckwald ha lavorato per diversi anni nel campo della grafica tridimensionale faticando nel dover smanettare per molto tempo con il mouse per ottenere dei buoni risultati. Così ai due è balzata l’idea di entrare dentro il programma rendendo più semplice il proprio lavoro.

Il progetto ha in breve tempo raccolto oltre trenta milioni di dollari di finanziamenti e oltre quarantamila sviluppatori si sono registrati sul sito per iniziare a creare le prime applicazioni, già numerosissime.

Questo oggetto potrebbe rappresentare lo step di superamento del rapporto uomo-macchina non più divisi da uno schermo, grazie a semplici sensori di movimento e tecnologie sempre più precise e a basso costo. Infatti il costo si aggirerebbe attorno ai 70 dollari. Gli sviluppatori di Leap Motion stanno discutendo con i colossi della tecnologia di consumo per integrare direttamente il dispositivo nei pc portatili.

Il nuovo metodo touchless potrebbe apportare vantaggi non solo per quanto riguarda i progetti grafici o i giochi d’azione, ma potrebbe avere valide applicazioni anche in campo medico e scientifico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.