Home » Tecnologia » Recent Articles:

Ricarica ad alcool per il vostro cellulare, come fosse un accendino!

ottobre 28, 2009 Tecnologia Nessun Commento

Dynario

Da oggi, e’ possibile ricaricare il vostro cellulare come se fosse un accendino, anche se, per fortuna, non potrete usarlo per accendervi una sigaretta! Infatti, la Toshiba ha appena annunciato il lancio, a partire dal 29 ottobre, di Dynario, un caricabatterie ad alcool il quale, una volta riempito il suo serbatoio con una carica di alcool metilico, e’ in grado di fornire energia per la ricarica di due telefoni cellulari, lettori MP3 o altri dispositivi elettronici, collegati tramite presa USB.

Per riempire il serbatoio di alcool bastano 20 secondi, e una volta compiuta questa semplice operazione, avrete a disposizione un comodo caricabatterie autoalimentato che potete usare anche in viaggio (ad esempio in treno o in autobus, dove non ci sono prese elettriche).
Grazie all’ottimizzazione della distribuzione del metanolo, si è riusciti a rendere Dynario una fonte di energia stabile e continua, adatta ad applicazioni quali, appunto, la ricarica di telefoni cellulari o piccole apparecchiature elettroniche.

Inoltre, le prestazioni sono stabilizzate ed ottimizzate con l’aggiunta di una batteria al litio, che viene caricata sempre tramite l’alcool inserito nel serbatoio. Magari non sarete in grado di portarlo con voi in aereo a causa della presenza di un liquido infiammabile al suo interno, ma per il resto, il caricabatterie a metanolo è completamente in regola per quanto riguarda l’osservanza delle norme di sicurezza.

Se volete accaparrarvene un esemplare, dovrete però percorrere molta strada e farlo velocemente, in quanto Dynario sara’ disponibile soltanto in 3000 esemplari, ordinabili soltanto sul mercato giapponese attraverso il sito del produttore Toshiba.

Un cellulare GPS per bambini, per essere sempre rassicurati

ottobre 27, 2009 Tecnologia Nessun Commento

Mamorino

Come chi legge questo blog avrà avuto modo di notare, la sicurezza dei nostri figli è uno dei settori in cui la tecnologia di sorveglianza ha permesso passi da gigante negli ultimi anni.
Il telefono Mamorino, la cui immissione sul mercato è stata appena annunciata dalla multinazionale giapponese Kyocera, promette di essere il termine di paragone attraverso cui giudicare tutti gli altri apparecchi di questo genere.

Si tratta di un cellulare per bambini, che oltre ad effettuare normali chiamate soltanto verso numeri precedentemente impostati (tipo il cellulare della mamma o del papà, o il numero di casa), è dotato di un sistema di posizionamento GPS.

Progettato per l’uso da parte di bambini sotto i 10 anni, Mamorino ha quale funzione principale quella di consentire ai genitori di rintracciare i loro figli in qualsiasi momento, grazie al collegamento GPS che consente loro di richiedere la posizione del cellulare. Inoltre, in caso di pericolo o bisogno, sarà il bambino stesso ad essere in grado di inviare un allarme ai genitori, ed il telefono indicherà la propria posizione.

Un’altra utilissima funzione è l’allarme di emergenza, che emette un suono ad alto volume, in grado di attirare l’attenzione e mettere in fuga eventuali aggressori. In caso di emergenza, viene anche inviata una notifica ad una azienda di sicurezza, che provvede ad intervenire.

Mamorino è disponibile in due allegri colori, giallo e blu, perfetti per i bambini, ed è munito di tre tasti di chiamata “one-touch”, un piccolo schermo LCD, un tasto di fine chiamata ed un tasto centrale di selezione, per una semplicità massima d’uso da parte dei piccoli utenti.

Batterie cellulari: non per il vostro telefono, ma… cellule che fungono da batterie!

Cells

Un giorno potremmo vedere apparecchiature microscopiche, la cui alimentazione proviene da cellule sintetiche che funzionano come delle vere e proprie batterie. Una ricerca condotta dalla Yale University, infatti, sta studiando la maniera in cui alcune cellule naturali creano dei microscopici voltaggi elettrici.

Durante questi studi, i ricercatori hanno prodotto una altrettanto piccola batteria che converte l’energia chimica in energia elettrica, con una percentuale di efficienza che si aggira sul 10%. Le cellule sintetiche prodotte consistono di una soluzione salina ricoperta da uno strato di lipidi.

Quando le due cellule entrano in contatto si forma un doppio strato di lipidi, all’interno del quale viene inserita una proteina modificata, che crea dei pori attraverso cui passano gli ioni negativi e positivi. Il voltaggio generato dal passaggio degli ioni può essere raccolto per generare una microscopica corrente elettrica.

Inserendo dei sottilissimi elettrodi all’interno delle gocce saline, si creano delle piccolissime batterie cellulari. Una coppia di gocce così trattate può fornire elettricità per 10 minuti.

Le batterie sintetiche possono avere un’efficienza venti volte inferiore rispetto alle normali batterie solide, ma la loro percentuale di efficienza è comparabile a quella di altri apparecchi solidi che generano elettricità dalla luce o dal calore, come ad esempio le celle solari.

In futuro, le batterie cellulari potrebbero essere utili nel campo delle nanotecnologie, per fornire energia a chips di memoria e ad apparecchiature in scala altrettanto ridotta. Per noi che ci occupiamo di tecnologia miniaturizzata, insomma, potrebbe essere una rivoluzione… aspettiamo e vedremo!

Un cellulare spia puo’ salvare i vostri figli dai pedofili

ottobre 26, 2009 Tecnologia Nessun Commento

Silhouette

Ogni genitore sa che, nell’eta’ della crescita, la curiosita’ dei propri figli, e la naturale tendenza dei bambini a fidarsi di chiunque, puo’ esporli ai maggiori pericoli, ad esempio incontrando persone che, dietro una maschera di rispettabilità, si rivelano dei veri e propri mostri.

Purtroppo non sempre è possibile essere fisicamente vicino ai nostri figli, ma per fortuna la tecnologia ci dà una mano, grazie alla creazione dei cellulari spia.

Un telefonino spia, esternamente, e’ assolutamente indistinguibile da un normale telefono cellulare. La particolarità sta al suo interno, grazie all’installazione di un software assolutamente invisibile, che permette ad una persona esterna di poter ascoltare le telefonate dell’utilizzatore del telefono spia in diretta, senza che quest’ultimo se ne accorga.

Inoltre, può inviare, sempre verso un numero esterno predefinito, una copia di tutti i messaggi SMS inviati e ricevuti, nonche’ una lista di tutte le chiamate fatte o ricevute e, se il cellulare su cui il software è installato supporta la modalita’ GPS, anche le coordinate geografiche di latitudine e longitudine, in modo da poter rintracciare il telefono (ed il suo utente) in qualsiasi momento.

E se il cellulare di vostro figlio è spento, non dovrete preoccuparvi, perché, sempre dal numero preimpostato del vostro cellulare, potrete chiamarlo in qualsiasi momento, ed ascoltarne le conversazioni, anche quando il telefono è spento.

Infatti, il software spia è in grado di utilizzare il microfono del cellulare come fosse una vera e propria microspia, e se lo chiamate dal vostro cellulare, esso riconoscerà la vostra chiamata e vi metterà immediatamente in comunicazione con l’ambiente circostante, senza dare segni visibili di attività. E se rilevate un pericolo, vi basterà richiedere le coordinate geografiche, e potrete intervenire immediatamente!

La prevenzione di disastri ambientali arriva dallo spazio

ottobre 26, 2009 Tecnologia Nessun Commento

HRS

In seguito ad un incendio o a una fuga di materiali inquinanti, i pericoli non visibili sono sicuramente quelli che, oltre ad essere piu’ difficili da individuare, possono avere le peggiori conseguenze per la salute pubblica nel lungo termine.

Per avvertire la popolazione e le autorita’ in caso di inquinamento dell’acqua dopo un incendio, oppure se dei materiali inquinanti stanno penetrando nel sottosuolo o quant’altro, la Tel Aviv University ha sviluppato un sistema chiamato “Hyperspectral Remote Sensor”.

Tale sistema acquisisce centinaia di immagini ottiche satellitari, ognuna scattata su una frequenza diversa, che permettono di creare una mappa spettrografica del territorio, permettendo di creare delle mappe tematiche per poter letteralmente “vedere” dallo spazio gli agenti inquinanti.

Ad esempio, quando un incendio colpisce una foresta, grazie a tali immagini si possono vedere cambiamenti nella mineralogia della zona. In base a questi cambiamenti, e’ possibile definire come, ad esempio, una pioggia dopo l’incendio potrebbe permettere a degli agenti inquinanti di penetrare nel terreno in maniera diversa rispetto a prima dell’incendio stesso. Grazie a questo sistema, e’ possibile contenere l’impatto di tale inquinamento.

Inoltre, l’analisi del suolo effettuata grazie alle mappe tracciate da HRS, potrebbe rivelarsi utile prima di concludere un contratto di compravendita di un pezzo di terra, fornendo informazioni per la gestione ottimale dell’irrigazione o sulla presenza o meno di minerali che determinano la fertilita’ di un terreno.

Altro campo di applicazione e’ quello dell’analisi di impatto ambientale di depositi di idrocarburi, o di stazioni di servizio, le cui cisterne sotterranee potrebbero rilasciare inquinanti. Insomma, un aiuto per la soluzione dei problemi della Terra potrebbe venire… dal cielo!

Un videoregistratore digitale che funziona sott’acqua o al buio

ottobre 26, 2009 Tecnologia Nessun Commento

DVR 510

Qualche tempo fa vi abbiamo mostrato il nuovo modello di videoregistratore digitale Flip, un nome da cui le maggiori case del settore cercano ispirazione per lanciare nuovi prodotti. La Vivitar ha appena presentato un modello che, pur avendo una capacita’ di memoria inferiore rispetto al Flip (4 Gb contro 8), ha delle caratteristiche che lo rendono unico nel suo genere.

Le dimensioni sono altrettanto ridotte, e nello spazio di 11 per 6 centimetri, il DVR 510 presenta tutte le caratteristiche di un videoregistratore in miniatura di alto livello: un display da 1.8 pollici, uno zoom digitale, un connettore USB incorporato (proprio come il suo concorrente), una risoluzione di 640×480 pixel in formato AVI, una presa di uscita per collegarlo alla TV ed una memoria di 2Gb espandibile, come detto, fino a 4 con scheda MicroSD.

Tuttavia quello che lo rende veramente unico nel suo genere sono la visione notturna e, soprattutto,il suo involucro impermeabile che lo rende adatto alle riprese subacquee. Il DVR 510, infatti, puo’ essere usato fino a 5 metri di profondita’. Non certo una telecamera sub professionale, ma per andare alla ricerca di piccole avventure durante le vostre vacanze al mare, puo’ sicuramente essere un utile accessorio.

La visione notturna ad infrarossi, poi, lo rende adatto anche ad un’ampia serie di usi, non ultima la ripresa di immagini durante un’operazione di sorveglianza, o come telecamera nascosta per riprese notturne, sia professionali che di svago. Il tutto ad un costo estremamente contenuto: infatti, il prezzo di mercato di questo nuovo gioiellino della Vivitar parte da 50 dollari.

L’ultima pazzia giapponese: un vestito contro l’influenza suina

Virus Clean

La paura globale del virus H1N1 sembra non rallentare, e mentre la ricerca scientifica procede a tutta velocità per assicurare protezioni valide, l’ultima soluzione ci permette di difenderci dal virus influenzale, e di farlo anche con eleganza!

Ovviamente quando si parla di soluzioni stravaganti, esse possono venire soltanto dalla terra del Sol Levante, dove la Haruyama Trading ha appena presentato il proprio abito anti influenza, che secondo il produttore protegge chi lo indossa dal virus H1N1. (Se parlate giapponese potete cliccare sul link, altrimenti… dovrete fidarvi di noi!)

Questo abito, oltre ad essere indubbiamente molto elegante, costa circa 580 dollari, un prezzo ragionevole per un vestito di buona fattura, ed è disponibile in quattro diversi colori classici. La particolarità del vestito Virus Clean sta nel tessuto, che è rivestito di biossido di titanio, un agente chimico usato comunemente per la produzione di cosmetici e dentifrici.

Quando viene esposto alla luce, tale agente chimico reagisce, e l’agente risultante può uccidere il virus influenzale al solo contatto.
Secondo la Haruyama, che ha lavorato su tale progetto per oltre un anno, le caratteristiche protettive del vestito anti influenza rimangono invariate anche dopo svariati lavaggi, fornendo una protezione a lungo termine.

L’utilità di tale sistema per combattere l’influenza è ancora tutta da dimostrare, ma sicuramente nei paesi asiatici, più duramente colpiti dalla pandemia H1N1, qualunque misura protettiva che abbia un certo effetto contro il virus sarà sicuramente ben accolta, specialmente in Giappone dove secondo numeri recenti, il numero dei casi di H1N1 sfiora le 25000 unità.

Oltretutto, se è possibile proteggere la propria salute con eleganza, perché no? E se proprio non dovesse essere utile, almeno avrete un bell’aspetto!

Una bussola GPS che vi aiuta a ritrovare l’auto… e molto altro

ottobre 24, 2009 Tecnologia Nessun Commento

GPS Locator

Quando vi recate in una città che non conoscete, può capitare di lasciare l’auto parcheggiata e di non sapersi orientare per ritrovarla. Oppure, se siete in gita a piedi in aperta campagna, potrebbe essere difficile ritrovare l’orientamento.

Per aiutarvi in casi come questo ed in molte altre occasioni in cui l’aiuto del satellite può rivelarsi vitale, ECCO ha lanciato sul mercato il suo GPS Locator, una sorta di piccola bussola GPS, delle dimensioni di un normale portachiavi, ossia un ricevitore che può marcare la vostra posizione, senza però trasmetterla a qualcun altro o al satellite.

Grazie a GPS Locator, potrete salvare fino a 3 diverse posizioni; ad esempio se vi trovate in vacanza in una città che non conoscete, potete marcare la posizione del vostro albergo, o quella di un punto di interesse quale ad esempio la piazza centrale, o un ristorante che avete intravisto camminando e dove volete ripassare all’ora di pranzo; quando vorrete ritornare, vi basterà premere un pulsante, e nel giro di qualche secondo il vostro GPS Locator vi indicherà la direzione da prendere per ritrovare il luogo da cui siete partiti o quello dove volete tornare.

La piccola bussola GPS, nonostante le sue dimensioni ridotte, è in grado di collegarsi con 32 satelliti contemporaneamente, in modo da assicurare la massima accuratezza nel determinare la vostra posizione, evitando perdite di tempo che potrebbero risultare problematiche, specialmente se ci si trova all’esterno durante un’escursione, e magari si avvicina la notte e il tempo volge al brutto.

Il GPS Locator è in vendita su Amazon ad un prezzo di 99 dollari.

L’antifurto perfetto: un telecomando per aprire la porta di casa

ottobre 24, 2009 Tecnologia Nessun Commento

Door Opener

Quando lasciamo la nostra casa anche solo per un breve periodo, teniamo sempre a mente il fatto che, volenti o nolenti, la minaccia dei topi d’appartamento è sempre presente nelle nostre città.
Per questo, come abbiamo accennato qualche tempo fa, spesso è utile dotarsi di un sistema antifurto, ad alto contenuto tecnologico, che possa mantenere la nostra casa sicura durante la nostra assenza.

Purtroppo però, non tutti possono permettersi di spendere centinaia o migliaia di euro per difendere la propria casa. In casi come questi, si rivela molto utile la soluzione di uno studente americano, che ha creato un apriporta con telecomando per la sua stanza.

Grazie a questo sistema artigianale, non c’è bisogno di avere la chiave per aprire una porta, basta azionare il telecomando e potrete aprirla dall’esterno.
Il telecomando agisce su un motore che al suo interno non contiene altro che un binario per stampante, di quelli dove scorrono le testine di stampa. Azionando il telecomando, il motore muove la testina da destra verso sinistra, e la testina fa muovere una leva collegata alla maniglia della porta, che così si apre.

Questo semplice ma efficiente sistema di sicurezza garantisce l’accesso soltanto a persone autorizzate, e consente anche di rimuovere la maniglia all’esterno della porta stessa, in modo da ridurre il rischio di intrusioni.

Ovviamente si tratta di un sistema artigianale, che funziona su normali porte e non su quelle blindate, ma con i dovuti aggiustamenti, potrebbe avere un potenziale anche per porte con un maggior livello di sicurezza. In questo modo, potremmo avere delle porte senza punti deboli esterni, praticamente impossibili da forzare.

Due livelli di sicurezza sulla vostra chiave USB

ottobre 23, 2009 Tecnologia Nessun Commento

Mobiu

L’utilizzo delle chiavi USB è ormai sempre più diffuso, e con capacità che raggiungono ormai quelle di un normale hard disk, è necessario assicurarsi che i files portati con sé siano protetti da eventuali intrusioni esterne. Attualmente, il più alto livello di protezione presente sul mercato è sicuramente quello offerto dalla Smart Key prodotta da Mobiu.

La prima particolarità che salta all’occhio è la presenza di una scheda SIM, che consente di avere una sicurezza a doppio livello grazie all’uso del chip e del PIN come fosse una normale carta di credito. Infatti, al momento del primo utilizzo viene richiesto di creare un codice PIN a 4 cifre, da utilizzare per ogni accesso successivo, insieme alla scheda SIM da inserire nella chiave USB stessa, per accedere ad un programma di gestione e sincronizzazione dei files.

Quando si utilizza la chiave su un computer, i files vengono temporaneamente salvati sulla memoria della chiave stessa e ricaricati al momento della chiusura, in modo da evitare di salvare versioni, anche temporanee, dei files stessi sul computer ospite, ed evitando anche di lasciarvi qualsiasi tipo di traccia quale ad esempio il nome del file nella cartella dei dati recenti.

Inoltre, la Smartkey è dotata di una suite di programmi preinstallata, comprendente word processor, gestione di fogli elettronici e quant’altro, compatibile con Microsoft Office, in modo da essere indipendente dal computer che la ospita e mantenere un alto livello di privacy.

Il costo attuale della Smart Key sul mercato parte da 143 dollari, per una capacità di 1 GB, e può comprendere anche un abbonamento al servizio MobiRooms, che consente di condividere files e risorse con altri utenti a distanza, ovviamente sempre dotati di Smart Key.

Newsletter

Endoacustica Europe blog

Il blog che ti aggiorna sulle nuove tecnologie applicate alla sorveglianza audio video, difesa personale e controsorveglianza!

CALCOLATRICE SPIA GSM


Calendario

agosto: 2018
L M M G V S D
« Mag    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

CONTATTACI:


Endoacustica Europe srl

Via Umberto Terracini, 47
70029 Santeramo in Colle (BA)
P.IVA IT06836020724
ITALY
tel. 0039 080 30 26 530
tel. 0039 080 43 73 08 93
fax 0039 080 40 73 11 87
e-mail: info@endoacustica.com

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001

ARTICOLI IN RILIEVO

Comunicare al cellulare senza essere notati? Con un microauricolare induttivo si può!

2 Mag 2018

kit-micro-auricolari-invisibili

Provate a mettervi nei panni di chi debba per forza di cose ricevere informazioni dall’esterno senza essere notato. Non è affatto semplice, vero? Tuttavia un modo rapido ed efficace per risolvere la questione esiste e si chiama: kit di ascolto invisibile. Parliamo di un sistema di comunicazione full-duplex a due vie dotato di un micro auricolare wireless invisibile, facilmente occultabile nell’orecchio, e di una collana a induzione per la trasmissione dell’audio del …

Come sorvegliare un ambiente con una mini telecamera compatta over IP WiFi

8 Nov 2017

micro-telecamera-ip-web

Le microtelecamere IP vengono largamente impiegate in ambito di sorveglianza audio/video per monitorare ambienti, veicoli, persone ecc. da qualunque distanza. Inoltre offrono notevoli vantaggi sia in termini di praticità d’uso sia di convenienza di prezzo, basti pensare per esempio ai costi proibitivi di alcuni impianti cablati di tipo analogico. La peculiarità principale di una micro telecamera over IP è comunque quella di essere ‘raggiungibile’, a mo’ di periferica di rete (postazione desktop, …

Come registrare conversazioni di nascosto in ufficio, o dove vuoi tu, in tutta sicurezza

10 Lug 2017

rec-card-micro-registratore-carta-credito

Microregistratore vocale a forma di carta di credito REC-CARD. Un campione di discrezione e di efficacia sul campo! Noi lo sappiamo bene: sul mercato esitono diversi micro registratori professionali validi, e soprattutto, “invisibili”. Eppure ogni qualvolta ci troviamo al cospetto di questo sottilissimo micro registratore digitale a forma di carta di credito, ne restiamo puntualmente affascinati, tanto da consigliarlo alle migliori agenzie di sorveglianza e investigazioni italiane ed estere. Perché …

Microfoni, microspie e microregistratori low cost

28 Gen 2014

Microfoni direzionali grandi come uno spillo. Telecamere e microspie nascoste dentro occhiali da vista o da sole, comunissime penne, chiavi e portachiavi, bottoni, camicie, cuscini e peluche. Insomma ovunque. Batterie che durano ore e si attivano a distanza o si spengono e si accendono automaticamente quando avvertono un rumore. Il mercato delle cimici e dei loro derivati è in continua evoluzione e l’offerta è davvero vastissima. Prezzi stracciati e soluzioni …

La risposta alle intercettazioni: lo Stealth Phone

4 Apr 2013

Sempre più spesso sulle prime pagine dei giornali si leggono notizie di intercettazioni telefoniche di conversazioni riguardanti politici, grandi imprenditori, funzionari pubblici e persone “importanti” in generale. In realtà oggi chiunque conosca anche solo di sfuggita una persona che occupa posizioni di rilievo o che abbia avuto dei guai con la legge rischia che le sue conversazioni vengano intercettate. L’unica soluzione è l’utilizzo di un cellulare criptato. Attraverso i diversi …

Grande tecnologia in piccole dimensioni

25 Gen 2013

Un piccolo cubo di 5cm per lato potrà presto rubare la scena ai tablet e agli occhiali smart. CuBox Pro, il nome del cubetto sfornato qualche settimana fa dalla Solid Run in versione aggiornata rispetto al primo modello del 2011. Al suo interno tutte le caratteristiche di un pc di ben altre dimensioni: un chip Arm dual core da 800 Mhz, due giga di Ram e memoria espandibile fino a …

Parola d’ordine: gadget

22 Gen 2013

L’hi-tech ha una nuova parola d’ordine: gadget. Ce ne sono di tutti i tipi e per tutti i gusti, più o meno utili e sempre più personalizzabili. Alcuni gadget hanno fatto capolino sul mercato nelle ultime settimane. Vediamo i più graditi. Ci aiuterà a non restare più senza batteria, il Nectar Mobile Power System, strumento di alimentazione portatile che assicura energia elettrica extra per oltre due settimane, per singolo dispositivo. …

Internet delle cose stravolgerà il nostro quotidiano

10 Dic 2012

Il Web 3.0 non è ancora molto lontano. Tutti i grandi laboratori stanno lavorando duramente per mettere a punto nuove applicazioni che riguardano l’Internet delle Cose. Con questo neologismo è stata battezzata l’ultima frontiera della tecnologia online. Il punto di forza risiede nella possibilità attribuita agli oggetti di interagire tra di loro acquisendo e scambiandosi informazioni. La sveglia ad esempio potrebbe suonare in anticipo una volta constatato, tramite internet, condizioni …

La tecnologia a servizio della sorveglianza

26 Nov 2012

Mini dirigibili wireless, missili ultraveloci che attraversano il pianeta in pochi minuti, piccoli elicotteri di video sorveglianza aerea, sistemi audio-video supersofisticati. Sono queste le più moderne tecnologie a servizio dei servizi segreti. Per spiare si usano particolari telefoni cellulari, computer sorvegliati a distanza e oggetti di uso quotidiano sapientemente modificati. Fonte senza limiti per i servizi segreti è senza dubbio internet ed in particolare i social network. Una sorta di …

ADS


 RILEVATORE MICROSPIE
bonifiche ambientali
Rilevatore di giunzioni non lineari capace di scoprire dispositivi elettronici nascosti, anche se il dispositivo emette irradiazioni, abbia fili o sia acceso.
 MICROREGISTRATORI
Nuovissimi microregistratori digitali con durata di registrazione fino a 1200 ore. Utilissimi per raccogliere prove o scoprire tradimenti di ogni tipo. I modelli ad attivazione vocale VAS permettono inoltre una maggiore autonomia di consumi. Affidabilità, efficacia e prezzo conveniente.
 JAMMER
jammerPer proteggere la privacy, il silenzio o la riservatezza delle proprie informazioni, è pertanto consigliabile munirsi di un dispositivo di protezione quale un jammer per cellulari, ossia un dispositivo che, in mancanza della possibilità di intervenire sugli apparecchi stessi per spegnerli, interviene sulle onde radio presenti nella stanza o nella sala da isolare.
 CELLULARI SPIA O SPYPHONE
spyphone Uno spy phone, o cellulare spia, è un normale cellulare su cui viene installato un software spia capace di intercettare qualsiasi azione intrapresa sul cellulare stesso (chiamate, SMS, foto ecc.). Il software spia per spyphone è funzionante sulla maggior parte degli smartphone con sistema operativo Android, iOS e Blackberry.
 MICROAURICOLARI
microauricolareI micro auricolari permettono di comunicare con un telefono GSM discretamente, senza cioè alcun filo esterno. Adattabile a qualsiasi modello di cellulare in commercio. La piastrina induttiva, collegata al cellulare tramite un cavetto, trasmette quanto ricevuto all'auricolare celato nell'orecchio.
 MICROFONI DIREZIONALI
Microfoni direzionali completi di amplificatore, per ascoltare a debita distanza conversazioni in modo assolutamente discreto. Fornito di protezione anti-vento e un dispositivo che minimizza gli effetti negativi dovuti ad eventuali vibrazioni meccaniche.
 MICROFONI DA MURO
Microfoni da muro per ascoltare attraverso pareti fino a 70 cm. Microfono ultrasensibile professionale, ad elevatissima sensibilità, dotato di microfono ceramico ad alta sensibilità, per rivelare anche i più piccoli rumori. Suono limpido e stabile. Prese per registratore, ed auricolare.
 CAMUFFATORI DI VOCE
Cambiavoce telefonico se interposto fra la cornetta ed il telefono, cambierà letteralmente la vostra voce in un’altra. Trasforma qualsiasi voce in maschile o femminile, adulto o bambino. Il camuffatore di voce può essere adattato a telefoni cellulari, cordless, altoparlanti e microfoni, sistemi di registrazione, o collegato a centraline telefoniche. La voce riprodotta non è robotizzata ma umana.
 MICRO TELECAMERE
Le Micro telecamere rappresentano un decisivo passo in avanti nella miniaturizzazione di elementi ottici, premiando un prodotto di rara fattezza e funzionalità. La microtelecamera, infatti, oltre ad avere ridottissime dimensioni (il suo diametro può raggiungere i 3.5mm x 8.6mm), possiede caratteristiche tecnico-funzionali ineguagliabili.
 VIDEOREGISTRATORI MINI
I Videoregistratori mini sono indicati per chi vorrebbe videoregistrare quello che vede, sia per svago che per i più svariati motivi professionali, ma non è in grado di usare una normale videocamera. Le possibilità di utilizzo di un sistema di registrazione così piccolo sono innumerevoli.
 CELLULARI CRIPTATI SAFE&TALK
cellulari criptatiI cellulari criptati Safe&Talk sono la soluzione software per una comunicazione mobile sicura. Se avete timore che qualcuno possa ascoltare le vostre conversazioni o leggere i vostri SMS sul vostro cellulare, Safe & Talk è la soluzione software efficace per effettuare chiamate criptate su rete GSM, con grado di affidabilità estremo offrendo la possibilità di criptare i vostri sms.
 KEYLOGGER
keyloggerKeylogger, è un dispositivo grande quanto il tappo di una penna, capace di registrare ogni carattere digitato sulla tastiera del PC su cui viene installato. Questo dispositivo registra tutto ciò che viene digitato sulla vostra tastiera.
 LOCALIZZATORI GPS
localizzatore satellitareLocalizzatori satellitari, è un sistema di gestione e localizzazione professionale che, grazie alle sue dimensioni ridotte e alle antenne GPS e GSM incorporate, può essere reso operativo in brevissimo tempo e può essere posizionato praticamente ovunque.
 VALIGIE DI SICUREZZA
valigie di sicurezzaLe valigie di sicurezza, sono preferiti dagli ufficiali più anziani e da uomini d'affari per il suo rivestimento in cuoio di alto valore, per lo stile alla moda, per l’ampia gamma di scopi. Ha le funzioni di impulso ad alto voltaggio, di controllo radio remoto, anti-perdita, antifurto ed altro.
 LOCALIZZATORE RF
localizzatore rf

Localizzatore di oggetti, studiato appositamente per coloro che hanno l’esigenza di tenere sotto controllo i loro animali domestici, ad un costo assai limitato, ma non solo puo' anche essere utilizzato per ritrovare oggetti preziosi, localizzare bici da corsa rubate e automobili parcheggiate.