La sorveglianza video, un business in crescita nel grande mercato russo

Monitoring

Il governo russo sembra prestare particolare attenzione alle tecnologie Internet. Infatti, il presidente Medvedev, nei suoi ultimi discorsi, ha fatto più volte riferimento allo sviluppo e alla penetrazione della banda larga anche negli angoli più remoti del Paese, con particolare attenzione alla gestione elettronica dei documenti ufficiali e ai programmi di educazione a distanza.

Questo per quanto riguarda il settore pubblico e i servizi al cittadino. Nel campo privato, lo sviluppo delle tecnologie Internet servirà, tra l’altro, ad aumentare il livello della sicurezza nelle città, abbattendone nel contempo i costi grazie alla video sorveglianza IP.

Allo stato attuale, la percentuale dei sistemi di sorveglianza che usano Internet per trasmettere dati ed immagini viaggia tra il 5 ed il 7 per cento. L’obiettivo è quello di portare questa percentuale al 15% in tempi brevi, facendo affidamento sul fatto che, in tempi di crisi, l’industria della sorveglianza video in Russia sta registrando un’impennata, con una crescita prevista del 20% su base annua a fine 2009.

Ovviamente, lo sviluppo delle soluzioni di sorveglianza via internet deve essere supportato da un adeguato sviluppo delle infrastrutture, specialmente nelle città minori. Se a Mosca la percentuale di accessi tramite fibra ottica è dell’85%, nel resto della Russia questa percentuale oscilla tra il 20% ed il 40%.

La lotta per accaparrarsi fette di mercato è divisa tra i settori della videosorveglianza IP, delle telecomunicazioni aziendali e della telefonia VoIP, con i grandi operatori che introducono sul mercato russo i loro prodotti di alto profilo, come videocamere per sorveglianza ad alta risoluzione; dall’altro lato però, bisogna fare i conti con una rete non sempre in grado di supportare una tecnologia così avanzata.
La battaglia è solo all’inizio, sarà il consumatore a beneficiarne? Chi vivrà vedrà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.