USA, jammer su un autobus per impedire le chiamate da cellulare.

USA, jammer su un autobus per impedire le chiamate da cellulare.

Immaginate di essere su un iperaffollato autobus cittadino nell’ora di punta. C’è chi conversa con il proprio vicino e chi, invece, parla al telefono ad alta voce, irritando l’orecchio dei passeggeri. Quante volte vi sarà capitato? Quante volte avreste voluto zittirli? È esattamente ciò che ha fatto un uomo di Philadelphia, che si è presentato alla stampa semplicemente come Eric: infastidito dagli altri passeggeri che parlavano ad alta voce al telefono su un autobus della compagnia SEPTA, ha deciso di dotarsi di uno jammer per disturbare il segnale dei cellulari, un dispositivo che attivava non appena sentiva qualcuno rispondere al telefono.

L’uomo, che credeva di passare inosservato, è stato invece osservato a lungo da un dipendente della compagnia, che aveva notato il piccolo dispositivo “simile ad un walkie-talkie con quattro piccole antenne e con un pulsante che veniva premuto ogni volta che qualcuno iniziava a parlare al cellulare”. Eric è stato così bloccato e invitato a dare spiegazioni. A quanto pare, l’unico motivo dell’utilizzo dello jammer era il fastidio che gli procurava ascoltare le conversazioni telefoniche altrui.

Un caso curioso ed insolito sull’utilizzo di un dispositivo che, in altre situazioni, può rivelarsi davvero utile. Pensate all’utilizzo che si può fare del disturbatore di segnale durante eventi o spettacoli o, ancora, durante riunioni importanti per evitare distrazioni o registrazioni non autorizzate.

Gli jammer, inoltre, si sono rivelati di vitale importanza anche in operazioni militari, come quelle condotte dall’esercito statunitense in Iraq, dove sono stati utilizzati per disturbare il segnale, e rendere così innocue, bombe con controllo a distanza, una delle armi preferite dal nemico e che ha fatto decine di morti dall’inizio del conflitto.

Ritornando al caso di Eric e all’utilizzo che ha fatto del disturbatore, l’uomo è stato duramente criticato dal popolo della rete che si chiede se sia giusto impedire agli altri di conversare al telefono in quello che è un luogo pubblico. “E se uno dei passeggeri avesse la necessità di parlare urgentemente con un suo familiare o con il proprio medico per questioni importanti?”…

Endoacustica Europe

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *