L’UAV Phantom Ray completa le prove taxi a bassa velocità

Boeing ha raggiunto un traguardo importante nello sviluppo del suo veicolo senza pilota (UAV, Unmanned Aerial Vehiele) Phantom Ray nello scorso mese di novembre, quando ha completato con successo i test di taxi a bassa velocità su una pista del Lambert International Airport di St. Louis, Missouri.

Secondo fonti della Boeing, il Phantom Ray ha passato senza problemi i test di comunicazione con la stazione di controllo a terra, ha ricevuto ed elaborato gli ordini operativi ed ha percorso più volte la pista avanti e indietro, consentendo ai ricercatori di valutare i suoi risultati e di monitorare il funzionamento dei suoi avanzati sistemi di bordo.

Il progetto Phantom Ray è basato su conoscenze acquisite nel precedente progetto X-45, accantonato non prima di aver compiuto oltre 60 voli tra il 2002 e il 2005. Tale progetto aveva comunque raggiunto alcuni importanti risultati, ad esempio la prima dimostrazione dell’uso di armi di precisione da parte di un sistema di combattimento senza equipaggio, e il primo volo di più veicoli aerei senza pilota allo stesso tempo, controllati da un solo pilota da terra mediantecontrollo radio. Phantom Ray è derivato dal modello X-45C, delle dimensioni di un aereo da combattimento, che però non ha mai visto la luce.

Il nuovo UAV sarà trasportato alla base di Edwards in California, a bordo di un Boeing 747 Shuttle Carrier. Una volta a Edwards, verrà sottoposto a test di taxi ad alta velocità, prima di prendere finalmente il volo. Le prove in aria dovrebbero durare circa sei mesi.

Phantom Ray è stato progettato per una serie di missioni, quali adesempio la raccolta diinformazioni e dati, sorveglianza e ricognizione, soppressione delle difese aeree nemiche, attacco elettronico, ma anche per missioni armate e per il rifornimento in volo di aerei militari. Le prove di St. Louis sono state le primi ad essere condotte su questo UAV dall’apertura ufficiale del progetto nel maggio scorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *