Come spiare una persona?

Come spiare una persona?

Ecco come diventare un vero detective e compiere operazioni di spionaggio in piena autonomia e con assoluta discrezionalità con i nostri consigli e tanti prodotti per imparare lìarte dello spionaggio.

Al giorno d’oggi, mantenere una relazione solida e sicura non è sempre la cosa più facile. Il lavoro, i soldi, i problemi della vita, gestire un rapporto di coppia quando ci manca il tempo non è semplice, soprattutto se, per qualche ragione, viene a mancare la fiducia reciproca.

Guardatevi dentro e chiedetevi: sono soddisfatto della mia vita sentimentale? La vivo in maniera positiva senza troppe ombre? Penso di essere eccessivamente paranoico? Mi accorgo troppo spesso di vedere segni di infedeltà dove in realtà non esistono?

Niente paura, è possibile trovare una risposta ad ogni domanda e niente più sembrerà un problema. Sia che siate troppo premurosi e viviate nell’ansia, sia il vostro partner (lavorativo o sentimentale) effettivamente vi tradisca, la cosa da fare è scoprire la verità per potersi mettere l’animo in pace e trovare la propria pace.

Dunque, come spiare una persona e conoscere ogni sua mossa in anticipo?

La moderna tecnologia ci ha messo a disposizione potenti strumenti a basso costo come microregistratori per ascoltare le conversazioni direttamente dal proprio PC, microspie audio per riuscire a controllare anche da distanze illimitate, localizzatori di posizione GPS per ‘controllare’ gli spostamenti e le frequentazioni dei nostri partner, e molto altro…

Ad esempio, è possibile tenere sotto controllo un computer, che spesso è il silenzioso testimone di alcune “scappatelle” quindi, come spiare qualcuno sottraendo informazioni dal computer che utilizza?

La soluzione esiste e, non solo è facile, ma è anche un’operazione veloce e a basso costo con uno speciale Keyhunter.

La perplessità magari potrebbere risiedere nel fatto che sia etico o meno, ma vi diciamo subito che non lo è. La morale però è un ambito espressamente soggettivo ed ognuno fa le proprie scelte per difendere i propri interessi. Se ne va della vostra salute, dei vostri interessi affettivi ed economici, del vostro futuro insomma, il discorso sull’etica può aspettare.

Inoltre, è necessario chiedersi se l’infedeltà sia etica. Vi auguriamo di scoprire di essere stati troppo paranoici ed in questo caso non dovrete far altro che disinstallare tutte le applicazioni o disfarvi degli strumenti che vi sono serviti allo spionaggio e proseguire il cammino della vostra vita con fiducia, ma possiamo garantirvi che oltre l’80% dei nostri clienti, proprio grazie ai nostri prodotti è riuscito a scoprire le più grandi magagne che venivano tramate alle proprie spalle.

Ricordate, quando state cercando una tecnica per come spiare, stare semplicemente creando una situazione ideale per poter vivere con più serenità. Cominciamo quindi con il vedere insieme alcuni modi semplici con cui si può spiare il coniuge o il partner sospettato di tradimento.

Spesso gli esseri umani sono creature abitudinarie: prendono la stessa strada per andare a lavorare, vanno negli stessi negozi per fare acquisti e frequentano gli stessi amici alla stessa ora. In altre parole le persone sono prevedibili e mettendo in campo una corretta strategia, è possibile anticiparne e scoprirne le mosse.

Ecco tre consigli di base per diventare detective fai-da-te

Uno dei primi consigli per sapere come spiare e fare dello ‘spionaggio fai da te’ è quello di procedere a piccoli passi, andare piano. Il rischio per chi è troppo ‘irruento’ nella ricerca della verità, per chi vuole tutto e subito, è quello di farsi scoprire e mandare subito in fumo gli sforzi (economici e di tempo) fatti.

Avere le basi sul come spiare non vuole dire essere in grado di riuscire a risolvere tutto in pochi istanti. Anche i più grandi investigatori spesso arrivano alle soluzioni dei casi dopo mesi di operazioni.

Il secondo consiglio riguarda la fase di ricerca preliminare. Questa fase è molto importante e rappresenta la priorità numero uno, soprattutto se avete intenzione di posizionare delle microspie audiotelecamere spia,  localizzatori satellitari o di condurre un picchettamento.

È assolutamente necessario conoscere la struttura dell’edificio, la dimensione degli ambienti, il livello di attività, i percorsi migliori così come le posizioni ottimali di sorveglianza. È molto importante avere familiarità con l’ambiente circostante e al contempo con le abitudini dei vostri obiettivi. Se loro si muovono quotidianamente lungo gli stessi percorsi, voi dovrete sempre prendere una strada diversa per andare e una diversa per tornare.

Il terzo consiglio, ma non ultimo per importanza, riguarda direttamente la fase più delicata. Quella in cui vi apprestate a posizionare microspie e telecamere spia, mettere sotto controllo il computer del vostro partner, sarà come stare fisicamente sul posto.

La regola base è mai dare nell’occhio ed avere sempre a disposizione un’attività “complementare”, una sorta di diversivo per spostare l’attenzione di chi potrebbe beccarvi mentre state compiendo le vostre operazioni spia. Tenete sempre a portata di mano un libro, una mappa, un giornale. Una persona che legge in un luogo pubblico dà l’impressione di essere in attesa. Non indossate assolutamente troppo riconoscibili e colorati che possano far notare la vostra presenza. Confondetevi tra la gente.

Come Spiare con Dispositivi e apparecchiature di sorveglianza di qualità

Grazie ad un progressivo abbassamento dei costi di produzione delle periferiche tecnologiche, oggi abbiamo a disposizione telecamere e dispositivi di sorveglianza audio molto avanzati, che vengono inseriti all’interno di orologi, radio, impianti di condizionamento, rilevatori di fumo, bottiglie di profumo, penne, attaccapanni… e l’elenco potrebbe allungarsi ancora molto.

Per non parlare dei sorprendenti spy phone, i cellulari spia di cui si può facilmente entrare in possesso nel nostro speciale negozio online.

Per facilità e velocità d’utilizzo, un dispositivo molto interessante è la spia USB, che consente di prelevare file direttamente dal computer. Per farlo funzionare bisogna avere accesso al pc e inserirlo nell’apposita porta. Comparirà un’interfaccia utente attraverso cui settare quale tipo di file si vuole estrarre. In pochi secondi il dispositivo passa in rassegna il computer e tutte le periferiche e le reti connesse, senza lasciare assolutamente traccia del suo passaggio. Se verrete sfortunatamente interrotti, vi basterà estrarre in ogni momento il device-spia e potrete tranquillamente portarvi a casa tutti i dati clonati fino a quel momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *