Micro registratori spia: le risposte alle domande più importanti

Micro registratori spia: le risposte alle domande più importanti

In commercio esiste una particolare categoria di registratori vocali, ingegnerizzati appositamente per assolvere ad uno scopo ben preciso: captare e registrare suoni in maniera discreta. Il mondo dei micro registratori spia guarda da vicino l’universo dei professionisti del settore grazie a dispositivi dotati di tutte le tecnologie e le funzionalità avanzate che possono risultare utili in contesti ad alto tasso di difficoltà.

Un buon micro registratore spia permette di ottenere audio di ottima qualità in praticamente qualsiasi contesto, potendo venir nascosto pressoché dovunque e avendo la capacità di funzionare in maniera completamente indipendente grazie a batterie in grado di durare decine di ore.

Il processo che porta una persona ad acquistare un micro registratore spia può essere tortuoso e pieno di domande; nel corso di questo articolo cercheremo di soddisfare tutte le possibili curiosità mantenendo sempre una certa attenzione ai dettagli.

Cos’è un micro registratore spia?

Quando parliamo di micro registratori spia stiamo descrivendo uno strumento professionale che serve a catturare e registrare audio attraverso un microfono molto sensibile.

Questa tipologia di registratori ambientali sono di ridotte dimensioni, caratteristica che li rende facilmente occultabili nelle situazioni più disparate.
Grazie alle loro ridotte dimensioni possono funzionare dove i registratori canonici falliscono, risultando invisibili a normali controlli.

Grazie ai progressi fatti dalla tecnologia nel corso degli anni i micro registratori spia sono in grado di adattarsi ad una gran varietà di situazioni: dai modelli con batteria ad elevata capacità ai modelli occultati in oggetti di uso comune.

Quanto può durare la batteria di un micro registratore spia?

Una delle caratteristiche da tenere maggiormente in considerazione quando si acquista un micro registratore spia è la durata della sua batteria.
A seconda del tipo di utilizzo per cui si ha bisogno del registratore può essere importante orientare il proprio acquisto verso modelli con batterie a lunga durata.

I micro registratori spia tendenzialmente sfruttano una tra queste due tecnologie: pile zinco – aria (per batterie miniaturizzate non ricaricabili) o batterie ai polimeri di litio (queste invece ricaricabili e ad alta efficienza ).

La durata della batteria dipende anche dalla modalità di funzionamento con il quale viene lasciato agire il micro registratore spia.
In caso di registrazione continua, un registratore dotato di batteria agli ioni di litio con capacità di circa 2000 mAh potrà offrire circa 135 ore di contenuti.
I micro registratori con sistemi di attivazione vocale, a parità di capacità della batteria, possono funzionare per circa 60 giorni di fila.

registrare audio a tempo
micro registratore digitale ad attivazione vocale

Come si possono attivare i micro registratori spia?

I moderni micro registratori spia hanno due modalità di attivazione: la modalità continua e la modalità VAS.

  • Modalità continua: il registratore capta e registra immediatamente dopo aver premuto il tasto ON. Il registratore, in questo caso, continua a funzionare finché non esaurisce la batteria o la memoria di archiviazione.
  • Modalità VAS (voice activated system): in modalità VAS il registratore capta attivamente il suono nella zona in cui è posizionato ed inizia a registrare unicamente se il suono supera un determinato numero di decibel. In questa maniera è possibile limitare il numero di ore di registrazione piene di rumore bianco, andando semplicemente a registrare l’audio quando succede qualcosa. Il numero di decibel per l’attivazione della modalità VAS sono personalizzabili.

I micro registratori spia sono rilevabili dai rilevatori di microspie?

Rispetto alle classiche cimici o alle microspie GSM, i micro registratori spia hanno un vantaggio da non sottovalutare: non emettono radiazioni elettromagnetiche (finché parliamo di modelli completamente privi di funzioni attivabili da remoto).

Questo significa che un buon micro registratore spia risulterà invisibile ai dispositivi capaci di eseguire analisi dello spettro elettromagnetico, una delle pratiche più comuni nelle procedure di bonifica ambientale.

microspia gsm
Cimice GSM ad attivazione vocale

I micro registratori spia sono facili da nascondere?

Il vantaggio di un registratore spia di piccole dimensioni è il suo essere utilizzabile pressoché dovunque.
Un registratore spia microscopico si può portare con sé o nascondere all’interno di un indumento senza particolari problemi; le dimensioni contenute lo rendono facile da mimetizzare.

In caso di necessità questo tipo di registratore si può posizionare all’interno di veicoli, stanze o anche complementi d’arredo, così da diventare impossibile da identificare per un occhio inesperto.

L’audio di un micro registratore spia è di buona qualità?

I micro registratori spia migliori in commercio riescono a catturare audio in alta qualità sfruttando a proprio vantaggio dei microfoni con tecnologia in alta qualità fonti audio grazie a microfoni Knowles a basso consumo energetico. Questi microfoni sono dotati di micro condensatori omnidirezionali, perfetti per catturare audio di alta qualità a 360 gradi intorno al punto scelto per il monitoraggio.

L’audio catturato viene poi salvato con frequenza di campionamento che va da 8 a 44 Khz, in base al livello di qualità che si desidera per la registrazione.
Più è elevata la qualità di registrazione, più spazio la stessa occuperà sulla memoria di archiviazione del dispositivo.

Per massimizzare la qualità di cattura i micro registratori spia sono anche dotati di sistemi per la riduzione dei rumori: questo sistema riesce a riconoscere la distanza dalla quale provengono i suoni, andando ad eliminare e ridurre i suoni che provengono da una distanza maggiore.

microfono otofono
Microfono Knowles filtrato passa-alto

È possibile utilizzare un micro registratore spia da remoto?

Nel corso degli ultimi anni sono diventati sempre più popolari i micro registratori azionabili da remoto, ovvero dispositivi dotati del necessario per poter essere attivati e disattivati da remoto. Questa possibilità viene data dalla presenza di un modulo WiFi o GSM, in base alle necessità dell’utilizzatore.

La comunicazione tra operatore e strumento viene fatta attraverso SMS (per le microspie con modulo GSM) o attraverso internet (nel caso di microspie con modulo Wi Fi).
Da remoto oltre all’inizio delle attività è possibile personalizzare la soglia di decibel per l’attivazione della modalità VAS o è possibile gestire le esportazioni tramite FTP.
Dovendo alimentare ulteriori tecnologie oltre a microfoni, microprocessori e memoria di archiviazione, le batterie di questo genere di modelli hanno durate inferiori.

Per chi è indicato un micro registratore spia capace di funzionare da remoto?

Questo tipo di strumentazione è perfetta per chi non ha la possibilità di rimanere nel luogo dove avverranno conversazioni e/o ha solo pochi minuti di tempo per posizionare il registratore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *